Code & Design by Franco Bindo
N.B.: Ciascun utente che utilizza le informazioni ricavate e ricavabili da questo sito web lo fa sotto propria ed unica responsabilità.
© COPYRIGHT STUDIO TECNICO dott. ing. FRANCO BINDO - DIRITTI RISERVATI – RIPRODUZIONE VIETATA

home

Direttiva CasaClima per l’esecuzione del test di tenuta all’aria secondo UNI EN ISO 13829 (Fonte www.agenziacasaclima.it 2014)

Si riporta il testo della direttiva CasaClima per l’esecuzione dei blower door test.

1) Preparazione dell’edifico secondo la norma UNI EN ISO 13829 metodo A
- Ceneri: pulire dalle ceneri
- sifoni e tubazioni: riempire con acqua/chiudere se esiste sistema di chiusura
- ventilazione meccanica (spegnere e sigillare)
- finestre esterne chiuse
- porte interne aperte, porte esterne chiuse
- foto-documentazione delle sigillature e chiusure eseguite

- Metodo A: non sigillare:
- cappa di aspirazione
- fessura della buca delle lettere
- camino aperto (chiudere ma non sigillare)
- cappa in cucina per gas ecc.

2) Inserimento dello strumento in un’apertura dell’involucro esterno.

3) Controllo della plausibilità: Stima della tenuta d’aria con misurazione puntuale a 50Pa. In questo modo si ottiene la dimensione totale delle fessure e la individuazioni di tali . L’individuazione delle fessure è una raccomandazione e non è obbligatorio ai fini della certificazione CasaClima.

4) Misura a differenza di pressione a flusso nullo
p01+ in un intervallo di tempo di almeno 30 s.
p01- in un intervallo di tempo di almeno 30 s
Non effettuare la prova se uno o l’altro di questi valori è maggiore di 5 Pa.
Osservare e registrare la media di tutti i valori della differenza di pressione a flusso nullo p01 in un intervallo di tempo di almeno 30 s.
vento < 6m/s o 21,6km/h o 3 beaufort

5) misurazione secondo UNI EN ISO 13829:
pressione min: deve essere 10 Pa o cinque volte la differenza di pressione a flusso nullo.
Differenze di pressione applicate con incrementi non maggiori di 10 Pa
La più alta differenza di pressione deve essere almeno 50 Pa
(per volume maggiore di 4.000 m3 ev fino 25Pa se necessario)
Misurare almeno cinque punti di riferimento approssimativamente equidistanti fra la maggiore e la minore differenza di pressione.
effettuare il test in depressione e sovrappressione

6) ripetere punto 4)

7) Rapporto di prova
Il rapporto di prova deve contenere:
- dati per identificare l’oggetto
- foto edificio
- foto appartamento dove viene eseguito il blower test
- scopo della prova (metodo A o B)
- indirizzo postale e data di costruzione dell’edificio
- un riferimento alla presente norma e qualsiasi deviazione da essa
- descrizione delle parti dell’edificio sottoposte a prova; numero dell’appartamento
- superficie netta del pavimento (se disponibile) e volume netto interno
- documentazione dei calcoli in modo da poter verificare i risultati dichiarati
- stato di tutte le aperture nell’involucro edilizio, chiuse, sigillate, aperte, ecc.
- descrizione dettagliata delle aperture temporaneamente sigillate, se presenti
- apparecchiatura e tecnica impiegata
- differenze di pressione a flusso nullo per la prova di pressurizzazione e di depressurizzazione
- temperature interna ed esterna



home



CSS Valido!



HTML5 Powered with CSS3 / Styling, and Semantics