Code & Design by Franco Bindo
N.B.: Ciascun utente che utilizza le informazioni ricavate e ricavabili da questo sito web lo fa sotto propria ed unica responsabilità.
© COPYRIGHT STUDIO TECNICO BINDO & ASSOCIATI - DIRITTI RISERVATI – RIPRODUZIONE VIETATA

b2design.it home home blowertest.it

TENUTA ALL'ARIA, TENUTA AL VENTO E BLOWER DOOR TEST

La tenuta all'aria ed al vento degli edifici sono un aspetto delicato ed importante che riguarda l'involucro edilizio. La tenuta all'aria si riferisce alla capacita' dell'involucro di impedire il passaggio incontrollato di aria dall'interno verso l'esterno, la tenuta al vento riguarda invece il flusso incontrollato di aria dall'esterno verso l'interno. Cio' che deve essere prontamente sfatato e' che la tenuta ad aria e vento impedisca all'edificio di respirare. Un edificio non respira attraverso muri, tetti e serramenti. Un edificio scambia umidita' e vapore con l'ambiente esterno attraverso la diffusione (progettata e verificata) attraverso di esse. E' un passaggio per diffusione e non implica passaggio di flusso di aria per convezione (l'edificio non respira). Il passaggio di aria attraverso muri e tetti rappresenta invece un difetto di costruzione e implica che la diffusione del vapore che era stata progettata e verificata diventa incontrollata. Il trasferimento incontrollato di vapore ed umidita' all'interno di tetti e muri puo' portare a danni anche seri alle strutture: riduzione del'isolamento termico, marcescenza, muffe, umidita', tetti e lucernai che sembrano piovere e muri che piangono. La tenuta all'aria ed al vento devono quindi essere prima progettate, poi realizzate. Poiche' la realizzazione richiede una metodica applicazioni di quanto riportato nel progetto di tenuta all'aria risulta importante che essa sia anche verificata e certificata. La certificazione avviene mediante l'esecuzione di un blower door test secondo il metodo di pressurizzazione dell'edificio mediante ventilatore.
La tenuta puo' essere verificata e misurata in modo qualitativo ma anche quantitativo. Nel secondo caso il metodo di prova e' descritto dalla norma UNI EN ISO 9972 ("Prestazione termica degli edifici - Determinazione della permeabilita' all'aria degli edifici - Metodo di pressurizzazione mediante ventilatore").
La prova prende il nome di "blower door test" o "metodo di pressurizzazione mediante ventilatore".
L'esecuzione del blower door test oltre a rappresentare una valida ed auspicabile procedura di controllo di quanto realizzato in cantiere (anche sul corretto montaggio dei serramenti) e' una procedura che permette, anche con l'ausilio della termografia, di individuare (per poi risolvere) le cause del fallimento del sistema di tenuta all'aria ed al vento. Il blower door test e' obbligatorio, per esempio, nella certificazione energetica degli edifici in classe A+ in Provincia di Trento e in un'ampia casistica di certificazione secondo i protocolli Casaclima (Klimahaus).
L'utilita' di questo test di tenuta all'aria ed al vento non si ferma qui...
Ricordiamo che un flusso incontrollato di aria determina un flusso incontrollato di calore, il calore e' energia, l'energia costa: perche' sprecarla in perdite incontrollate e pericolose?

Il nostro studio esegue test blower door secondo la norma UNI EN ISO 9972 ("Prestazione termica degli edifici - Determinazione della permeabilita' all'aria degli edifici - Metodo di pressurizzazione mediante ventilatore")(quando richiesto) o anche in modo qualitativo (per diverse esigenze della committenza). I test sono eseguiti per finalita' legate alla certificazione energetica degli edifici, per la loro diagnosi energetica, per la verifica della corretta posa ed esecuzione di serramenti, tetti, pareti, sistemi di tenuta ad aria e vento.

Operiamo principalmente in Trentino Alto Adige, Lombardia e Veneto, siamo disponibili ad operare anche all'estero.

ing. Franco Bindo ing. Marco Bindo

STUDIO TECNICO BINDO & ASSOCIATI
Via G. Bruzzesi, 9
20146 Milano (MI)

www.blowertest.it

b2design.it home home blowertest.it



CSS Valido!



HTML5 Powered with CSS3 / Styling, and Semantics