Code & Design by Franco Bindo
N.B.: Ciascun utente che utilizza le informazioni ricavate e ricavabili da questo sito web lo fa sotto propria ed unica responsabilità.
© COPYRIGHT STUDIO TECNICO dott. ing. FRANCO BINDO - DIRITTI RISERVATI – RIPRODUZIONE VIETATA

home

DATI CLIMATICI, ZONE CLIMATICHE, GRADI GIORNO (ottobre 2016)

I dati climatici da utilizzare per le verifiche energetiche e termoigrometriche sono definiti dalla norma UNI 10349.
Questa norma datata 1994, a partire dal 29 giugno 2016 e' stata aggiornata e sostituita dalla versione 2016. Pertanto, quando nelle altre norme viene fatto generico riferimento alla UNI 10349 senza specificarne la versione (ad esempio UNI 10349:1994 o UNI 10349:2016), e' implicito il richiamo alla versione ultima ed aggiornata.
Per la genericita' delle verifiche termoigrometriche dei componenti edilizi si ritiene quindi valido il riferimento alla nuova UNI 10349:2016.
Singolare e' invece la questione delle verifiche di legge, laddove si faccia riferimento a zone climatiche, gradi giorno e valori limite (cfr. trasmittanza), per le quali "il riferimento ufficiale con peso legislativo maggiore" (fonti: Odatech, Anit) rimane il D.P.R. 412/1993 e successive modifiche ed integrazioni. Rimane infatti un'incongruenza tra i valori dei gradi giorno e delle zone climatiche come definiti rispettivamente nel decreto o nella versione aggiornata della norma tecnica.

home



CSS Valido!



HTML5 Powered with CSS3 / Styling, and Semantics